Tipologie di alzatine dello stesso materiale del top

Quando si sceglie il materiale per la realizzazione del top della cucina, quello per l’alzatina dietro al top con fuochi e lavello gioca un ruolo importantissimo. Chiamato anche Fascia di tamponamentoschienale cucinaparaschizzibacksplash, è il termine utilizzato per indicare una parte importantissima della cucina che non va trascurata: il rivestimento dello spazio compreso tra pensili e top.

Spesso ci si ricorda di questo importante dettaglio solo in ultimo, se non addirittura a cucina installata, quando questa invece è una parte la cui scelta oculata non andrebbe sottovalutata. Il rivestimento della parete dietro la zona operativa, che include fuochi e lavello, oltre a risultare d’effetto ed esteticamente curato, come tutto il resto, deve rispondere ai necessari requisiti di igiene e durata.

Per la realizzazione abbiamo scelto tre soluzioni pratiche e funzionali:

Alzatina da 5 a 10 cm dello stesso materiale del top.

Una proposta per dare rilievo alla parete, senza però dover investire in materiali o soluzioni più invasivi riguarda la scelta di un colore a contrasto, con uno smalto lavabile adatto all’ambiente cucina, resistente tanto all’acqua, quanto al caldo e all’usura. Oppure un rivestimento di piastrelle di grande formato che non lasciano intravedere la fuga a seconda degli stili.

Fascia di 30 cm dello stesso materiale utilizzato per il top

In entrambe le soluzione si è scelto di lasciare uno spazio non rivestito tra la fascia ed i pensili, che mette in risalto lo stacco tra i due elementi. Si tratta di una scelta compositiva che può dare risultati interessanti ma, solo se si opta un materiale lavabile sul retro come spiegato sopra;

Alzatine a tutta parete e dello stesso materiale del top

Nei due progetti è stato previsto l’integrale rivestimento in gres di tutta la sezione di muro coincidente con il piano di lavoro. Lo stesso materiale è stato utilizzato nel rivestimento dell’isola, in modo da creare un ambiente armonico e funzionale. Questo rivestimento, disponibile anche in lastre di grandi dimensioni, offre il grandissimo vantaggio di poter essere montato con poche fughe che peraltro risultano poco visibili.