Quale lavello scegliere?

LAVELLO INTEGRATO

Se anche tu cerchi per la tua cucina i dettagli che fanno la differenza, allora il lavello integrato sul top è sicuramente uno di questi, considerando invece le soluzioni più comunemente adottate e le relative caratteristiche estetiche. Esistono sul mercato diverse tipologie di materiali che riescono a integrare il lavello sul top. Ed ecco che allora si sono affacciati sul mercato materiali di nuova generazione, pensati dunque sia per ovviare ai limiti dell’acciaio, sia per soddisfare le esigenze di utilizzo (e non solo estetiche) di una nicchia in cerca di una soluzione in equilibrio tra pratica e design.

LAVELLO SOTTOP

I lavelli Sottotop, particolarmente adatti in abbinamento a piani di lavoro in granito, marmo o a materiali sintetici e gres, creano linee lisce e senza interruzioni. Essi vengono inseriti al di sotto della superficie di lavoro per ottenere una finitura senza soluzione di continuità facile da pulire e perfettamente integrata nell’ambiente della cucina.

LAVELLI SEMIFILO O FILOTOP

Il design Semifilo grazie al bordo di 1mm il lavello risulta perfettamente integrato nel top della cucina, per un risultato estetico di grande eleganza. L’installazione Filotop è molto simile a quella Semifilo, con la differenza che il bordo del lavello è allo stesso livello del top della cucina. Sul piano di lavoro viene infatti creato un recesso che consente di installare il lavello a filo del top della cucina.

LAVELLO INCASSO

Questo metodo di montaggio tradizionale prevede che il lavello venga calato dall’alto all’interno di un foro preesistente sul piano di lavoro. Grazie alla scelta tra un’ampia gamma di forme, dimensioni e stili diversi, c’è sempre un lavello Incasso adatto alla tua cucina.